Vai direttamente al contenuto principale

area studenti

anno scolastico 2015/2016

Istituto Comprensivo di Basiliano e Sedegliano

I diritti dell'Uomo

Questo progetto è stato svolto durante il secondo quadrimestre dell’anno scolastico 2015/2016 dalla classe quinta di Cisterna.

Abbiamo trattato i diritti umani: che cosa e quali sono, le loro violazioni, i personaggi che hanno combattuto per i loro diritti.

Lo scopo principale di questo progetto è stato quello di far prendere coscienza a ciascun alunno della propria dignità di essere umano e di sviluppare negli individui la capacità e il desiderio, non solo di difendere i propri diritti, ma di battersi anche per l’affermazione di quegli degli altri per un mondo più giusto e più equo.

Il percorso ha cercato di far capire che i diritti possono essere ingiustamente calpestati e che di fatto questo è avvenuto ed avviene ancora nel mondo.

Si vuole cosi educare le future generazioni ad assumere opinioni, atteggiamenti e comportamenti che conducano al rispetto di se stessi e degli altri in ogni circostanza e condizione, a prescindere da qualsiasi distinzione di genere, razza, religione.

Il progetto intendeva, attraverso la lettura di documenti quali la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, la Costituzione Italiana e la Convenzione sui diritti dell’infanzia, far conoscere agli alunni i diritti fondamentali che ciascuna persona deve avere fin dalla nascita soffermandosi su quelli più vicini al loro vissuto quotidiano.

Attraverso letture, testimonianze, ricerche e visione di filmati i diritti sopra elencati sono stati di volta in volta approfonditi per essere meglio compresi ed interiorizzati.

In seguito alla lettura di alcune pagine del diario di Anna Frank è stato chiesto agli alunni, come compito per casa, di scrivere una pagina di diario immaginando di essere bambini che vivono in un paese di guerra o che stanno scappando da questa situazione.

Nell’ambito della convivenza civile, gli alunni hanno appreso di essere titolari di diritti, ma anche di avere dei precisi doveri per lo sviluppo qualitativo della vita sociale.

Il lavoro ha stimolato il concetto attivo di cittadinanza negli alunni, vale a dire la formazione di persone responsabili e consapevoli, aperte alle prospettive multietniche e multiculturali.

Ecco la mappa del nostro percorso

clic per ingrandire l'immagine
Mappa del lavoro

La documentazione del nostro lavoro si può vedere in queste pagine (clic sul link per accedere alla prima pagina).

eBookInfine con il testo e le immagini abbiamo fatto un eBook che si può scaricare da qui