Vai direttamente al contenuto principale
Ora sei in: home > scienza in rete > L'acqua nel territorio della nostra regione - L'aghe tal teritori de nestre regjon
Logo di CollinRete

Scienza in rete

L'acqua nel territorio della nostra regione - L'aghe tal teritori de nestre regjon

Scuola Primaria di Sedegliano

Anno scolastico 2010/2011

Classe terza

I bambini incontrano la dottoressa Chiara Mazzanti per un progetto, in lingua friulana e in lingua italiana, legato alla presenza dell'acqua nella nostra regione, relativo in particolare al fiume Tagliamento, intitolato "Fasin aghe".

Osservando la carta geografica della regione Friuli Venezia Giulia, Chiara spiega ai bambini il corso del fiume Tagliamento (flum Tiliment) dalla sorgente (risulte) tra i monti (mons) del Passo della Mauria, attraverso le colline (culinis), per arrivare all'alta pianura di sassi (alte plane di claps), successivamente alla bassa pianura (ta basse) scorrendo nel suo alveo (grave), fino ad arrivare al mare (mar).

I fruts a cjatin la dotoresse Chiara Mazzanti par un progjet, in lenghe furlane e in lenghe taliane, leât ae presince de aghe te nestre regjon, e in particolâr al flum Tiliment, cul titul “Fasìn aghe”.

Cjalant la cjarte gjeografiche de regjon Friûl Vignesie Julie, Chiara ur spieghe ai fruts il cors dal flum Tiliment de risultive tra i monts dal Pas de Maurie, passant pes culinis, par rivâ te alte planure di claps, e po te basse corint pe sô grave, fin a rivâ tal mâr.

clic sulle immagini per ingrandirle - cliche su lis figuris par ingrandîlis

I bambini incontrano la dottoressa Chiara Mazzanti Osservando la carta geografica della regione Friuli Venezia Giulia

Questa spiegazione è accompagnata da un disegno alla lavagna che poi i bambini riproducono in un foglio con la terminologia in lingua friulana.

La spiegazion e je compagnade di un disen te lavagne che po i fruts a copiin intun sfuei cui tiermins in lenghe furlane.

disegno alla lavagna i bambini riproducono in un foglio Disegno sul quaderno Disegno con terminologia in friulano

Ai bambini viene fatta ascoltare anche la voce dell'acqua, tramite un cd, anche questo accompagnato da un commento in lingua friulana dell'esperta.

Ai fruts si ur fâs scoltâ la vôs de aghe, cuntun cd, ancje chest compagnât di un coment par furlan de esperte.

Concerto dell'acqua

-

Il suono dell'acqua

-

Il percorso del fiume viene poi ripreso dall'insegnante durante le lezioni di geografia con schede in lingua italiana, rivolte a rafforzare la conoscenza della terminologia appropriata relativa a questo tipo di ambiente.

Il percors dal flum lu trate ancje l’insegnant di gjeografie cun schedis par talian, par rinfuarcî la cognossince dai tiermins relatîfs a chest ambient.

Scheda 1 Scheda 2

Giochi di ruolo sul fiume Tagliamento

La classe viene rivoluzionata e i banchi, sormontati, pian piano vanno a comporre una montagna. Ogni bambino assume il ruolo di una goccia d'acqua del fiume Tagliamento che scorre sotto il monte per poi dar vita alla sorgente del Passo della Mauria. Il terreno della pianura friulana però ad un certo punto è argilloso e perciò impermeabile. I bambini-goccia, perciò, devo percorrere un tratto sotto il terreno per poi riaffiorare in superficie quando incontrano il muro di argilla formato da altri banchi disposti ad ostacolo alla discesa delle gocce. Arrivano infine al mare. I giochi di ruolo entusiasmano i bambini e fanno chiaramente percepire il percorso reale del fiume Tagliamento e di ogni corso d'acqua che apparentemente scompare in alcuni tratti della nostra regione.

Zûcs sul flum Tiliment

Si savolte la classe e i bancs, un parsore di chel altri, ben planc a componin une montagne. Ogni frut al à la funzion di une gote di aghe dal Tiliment che al cor sot de mont par po dâ vite ae risultive dal Pas de Maurie. Il teren de plane furlane a un ciert moment al è arzilôs e impermeabil. Par chest i fruts-gote a àn di fâ un percors sot dal teren par po tornâ sù su la superficie cuant che a cjatin il mûr di arzile fat di altris bancs che a blochin il lâ jù des gotis. E cussì a rivin fintremai al mâr. I zûcs a inmaghin i fruts e ur fasin capî il percors reâl dal Tiliment e di chei flums che al pâr che a discomparissin in cualchi part de nestre regjon.

i banchi, sormontati, pian piano vanno a comporre una montagna Ogni bambino assume il ruolo di una goccia d'acqua ... che scorre sotto il monte Il terreno della pianura friulana però ad un certo punto è argilloso e perciò impermeabile I bambini-goccia, perciò, devo percorrere un tratto sotto il terreno ... ... per poi riaffiorare in superficie quando incontrano il muro di argilla formato da altri banchi disposti ad ostacolo alla discesa delle gocce

Lo stregone della sorgente

Ma la famosa "risulte" del fiume Tagliamento da che cosa è nata?

Ecco la proposta della leggenda "Lo stregone della sorgente" in lingua friulana.

I bambini seduti a terra in cerchio ascoltano Chiara che racconta loro la leggenda. In un secondo momento l'insegnante ripropone la stessa leggenda in lingua italiana.

Il percorso "Fasin aghe" si conclude con la condivisione degli aspetti positivi dell'esperienza che ogni bambino ha il piacere di condividere con i compagni.

Il strion de risultive

Ma la famose risultive dal Tiliment cemût nassie? Ve alore la proposte de liende “Il strion de risultive” par furlan.

I fruts sentâts in cercli a scoltin Chiara che ur conte la liende.

Po l’insegnant e torne a contâ la stesse liende par talian.

Il percors “Fasìn aghe” al finìs cu la comunicazion dai aspiets positîfs de esperience che ogni frut al à il plasê di condividi cui compagns.

Immagine della testata in alto: Panorama da Arcano Superiore
Per gentile concessione dell'autore, Vittorio Sgoifo socio del Circolo Fotografico "Ernesto Battigelli" di San Daniele del Friuli