Vai direttamente al contenuto principale
Sei in: home > scuole > primaria di Cisterna > pagine della scuola > programmazione didattica > inglese - classe prima

Sabato 25 ottobre 2014

  • Riduci il testo
  • Testo normale
  • Ingrandisci il testo

Programmazione didattica

anno scolastico 2007/2008

Classe prima
insegnante Gabriella Pandin

PREMESSA

La programmazione fa riferimento alle Indicazioni per il Curricolo per il primo ciclo d’istruzione del settembre 2007.

L'insegnamento della lingua inglese mira a favorire negli alunni non solo la padronanza di competenze, ma anche l'acquisizione di strategie di apprendimento adeguate e di atteggiamenti positivi nei riguardi della lingua straniera, come pure lo sviluppo delle abilità metacognitive, nel rispetto delle diversità con cui i soggetti apprendono.

L’apprendimento di una lingua straniera favorisce sia lo sviluppo linguistico sia lo sviluppo cognitivo e riveste un ruolo fondamentale nella formazione della persona in quanto:

  • permette all’alunno di acquisire una competenza plurilingue e multiculturale, favorendo l’acquisizione degli strumenti necessari per un confronto diretto tra la propria e le altre culture;
  • sollecita la flessibilità cognitiva, fornendo un ulteriore strumento di organizzazione delle conoscenze;
  • sollecita lo sviluppo delle competenze relazionali e delle abilità comunicative;
  • aiuta a rendere l’allievo consapevole delle proprie modalità di apprendimento.

La finalità prioritaria sarà l'arricchimento del patrimonio linguistico e lo sviluppo della capacità comunicativa, in una dimensione di cittadinanza europea, di educazione plurilingue e di confronto interculturale.

Verrà offerta agli alunni la possibilità di documentarsi, anche attraverso l’utilizzo di materiali autentici, su abitudini e modi di vivere diversi dai loro (esperienze, abitudini e tradizioni della cultura anglosassone e dei paesi anglofoni, oltre che di altre nazioni) quali l’organizzazione scolastica, i pasti e le abitudini alimentari, la celebrazioni di festività, la conoscenza del territorio. Grazie al confronto tra la propria cultura e quella straniera il bambino potrà sviluppare sia un più critico apprezzamento del modo di vivere della comunità cui appartiene e dei valori che essa esprime, sia un più alto livello di rispetto e di tolleranza per “l’altro da sé”.

torna su

METODI E SOLUZIONI ORGANIZZATIVE

Le insegnanti ritengono fondamentale la promozione di un atteggiamento positivo verso la lingua straniera. Grande attenzione verrà quindi posta nell’organizzazione di un contesto linguistico significativo e nella ricerca di elementi motivanti, quali le attività di Total Physical Response e lo storytelling, che consentano un coinvolgimento affettivo del bambino, aspetto fondante nei processi di apprendimento.

L'orientamento metodologico che si intende seguire privilegerà l'approccio ludico ed audio-orale, a cui si assocerà un approccio skill oriented, orientato allo sviluppo delle abilità, nel quale vengono messe in gioco le abilità trasversali del bambino attraverso un uso veicolare della lingua inglese. Gli alunni lavoreranno di volta in volta come gruppo classe, per coppie o piccoli gruppi. Verranno previste attività che assicurino una continuità verticale tra la scuola primaria e la scuola dell’infanzia.

torna su

VERIFICA E VALUTAZIONE

La verifica, quale momento essenziale per valutare il grado di assimilazione di quanto presentato, verrà proposta a conclusione di ogni unità di apprendimento. Verranno verificate attraverso verifiche oggettive e osservazioni sistematiche le conoscenze e le abilità acquisite e le eventuali competenze.

Nel primo anno questa fase può essere legata ad un periodo più o meno lungo di silenzio (silent period), durante il quale il bambino pensa, elabora e costruisce gradualmente le sue abilità linguistiche. In classe prima lo strumento principale di verifica sarà l’osservazione degli alunni durante lo svolgimento di attività abituali, individuali, di coppia o di piccolo gruppo.

Nel primo e secondo biennio le verifiche diventano gradualmente strumenti che l'alunno ha a disposizione per diventare consapevole del proprio apprendimento, ove trovare possibilità di autocontrollo e riflessione, in un'ottica in cui l'errore non viene censurato, ma costituisce uno stimolo all’apprendimento e dove viene data enfasi al comportamento positivo.

All’interno di ogni percorso didattico verranno previste attività di richiamo e di rinforzo finalizzate al consolidamento degli apprendimenti per gli alunni che risultassero incerti.

torna su

CONTENUTI

Verranno presi in considerazione sia i contenuti proposti dai diversi libri di testo, sia contenuti che si prestino ad attività interdisciplinari, opportunamente integrati in base alle esigenze delle diverse classi.

torna su

LABORATORIO

Le attività di tipo laboratoriale saranno organizzate in modo da consolidare ed esercitare quanto già appreso e mettere in atto competenze diverse, afferenti ad abilità esercitate in più ambiti disciplinari.

Verranno proposte attività diversificate quali la narrazione mimata di storie, drammatizzazione, visione di cartoni animati e film in lingua inglese con e senza sottotitoli, lettura di libri, realizzazione di libretti, canto corale, giochi ritmici, giochi vari, realizzazione di manufatti, attività e giochi al computer.

torna su

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA

Ricezione orale

  • Comprendere parole, comandi, istruzioni, semplici frasi e messaggi orali relativi alle attività svolte in classe e ai contenuti presentati, espressi con articolazione chiara.
  • Comprendere il senso generale delle canzoncine, storie e filastrocche presentate in classe.

Produzione orale

  • Produrre brevi frasi per dare informazioni su se stessi, l'ambiente familiare e la vita della classe, descrivere in modo semplice oggetti , animali, persone.
  • Recitare una filastrocca, la battuta di un dialogo, impartire comandi, pronunciare una breve frase, cantare una canzone con pronuncia chiara e intonazione appropriata.

Interazione orale

  • Interagire con i compagni e l’insegnante per presentarsi, giocare e soddisfare bisogni di tipo concreto, utilizzando espressioni e frasi memorizzate adatte alla situazione, anche se formalmente difettose.
  • Rispondere a domande semplici e dirette relative a se stessi ed ai contenuti affrontati.

Ricezione scritta

  • Leggere correttamente, rispettando la pronuncia, il ritmo e l’intonazione, parole e semplici frasi già note oralmente.
  • Comprendere cartoline, biglietti di auguri, brevi messaggi, accompagnati preferibilmente da supporti visivi, cogliendo parole e frasi con cui si è familiarizzato oralmente.
  • Leggere e comprendere globalmente semplici testi descrittivi e narrativi, i testi di filastrocche e canzoni note oralmente.
  • Leggere e comprendere domande e istruzioni associate a immagini.

Produzione scritta

  • Copiare parole e semplici frasi che appartengono al proprio repertorio orale
  • Completare parole e brevi frasi con elementi dati.

Lessico

  • Lessico relativo alle situazioni linguistico-comunicative affrontate.
  • Ambiti lessicali relativi ad oggetti personali, all’ambiente familiare e scolastico, all’età, ai numeri (10-50).
  • Formule convenzionali per salutare e congedarsi e per stabilire contatti in classe.
  • Espressioni utili per semplici interazioni.

Funzioni comunicative e linguistiche

  • Funzioni linguistiche e comunicative necessarie per avviare il livello A1 - Contatto

Grammatica della frase

  • Forme semplici, a livello implicito, necessarie per avviare il livello A1 - Contatto

Fonetica e fonologia

  • Pronuncia di parole e sequenze linguistiche apprese.
  • Intonazione delle frasi, espressioni e formule convenzionali apprese.
  • Suoni della lingua inglese.

Abilità trasversali e metalinguistiche

  • Sviluppare la flessibilità cognitiva attraverso una costante sollecitazione e un progressivo sviluppo del linguaggio.
  • Ascoltare e comprendere, classificare, numerare, eseguire semplici calcoli.

Percorsi interculturali

  • Scoprire differenze culturali all’interno dei gruppi (familiari, scolastici).

torna su

UDA 1 - “Autumn

Obiettivi formativi

  • Sviluppare un atteggiamento positivo verso l’apprendimento della lingua inglese
  • Sviluppare la flessibilità cognitiva attraverso la costante sollecitazione e il progressivo sviluppo del linguaggio in generale
  • Identificare e abbinare nomi e figure
  • Comprendere ed eseguire istruzioni e procedure

Obiettivi specifici di apprendimento - abilità

Ricezione orale

  • Comprendere e rispondere con azioni a semplici istruzioni
  • Comprendere e rispondere a un saluto
  • Ascoltare e identificare i colori dell’autunno
  • Partecipare a una canzone attraverso il mimo e/o la ripetizione di parole
  • Ascoltare una storia
  • Imparare il nome di alcuni animali del bosco

Interazione orale

  • Salutare e congedarsi
  • Partecipare a una canzone attraverso il mimo o la ripetizione di parole
  • Rispondere a semplici domande

Produzione orale

  • Salutare
  • Dire il nome dei personaggi di una storia
  • Dire il nome dei colori dell’autunno
  • Contare da 1 a 5

Obiettivi specifici di apprendimento - conoscenze

Strutture linguistiche

    • Hello, I’m …
    • What’s your name?
    • Goodbye
    • It’s …

Ambiti lessicali

    • I colori
    • I numeri
    • Gli animaletti del bosco
    • L’autunno

torna su

UDA 2 - “Winter

Obiettivi formativi

  • Sviluppare un atteggiamento positivo verso l’apprendimento della lingua inglese
  • Sviluppare la flessibilità cognitiva attraverso la costante sollecitazione e il progressivo sviluppo del linguaggio in generale
  • Identificare e abbinare numeri e figure
  • Comprendere ed eseguire istruzioni e procedure

Obiettivi specifici di apprendimento - abilità

Ricezione orale

  • Comprendere e rispondere con azioni a semplici istruzioni
  • Comprendere e rispondere a un saluto
  • Ascoltare e identificare i nomi di familiari, i colori dell’inverno, i numeri
  • Partecipare a una canzone attraverso il mimo e/o la ripetizione di parole
  • Ascoltare e mimare una storia
  • Imparare il nome di alcuni animali del bosco

Interazione orale

  • Salutare e congedarsi
  • Partecipare a una canzone attraverso il mimo o la ripetizione di parole

Produzione orale

  • Salutare
  • Dire il nome dei personaggi di una storia
  • Dire il nome dei membri della famiglia
  • Dire i nomi dei colori dell’inverno
  • Contare da 6 a 10

Obiettivi specifici di apprendimento - conoscenze

Strutture linguistiche

    • This is my…mum, dad, grandma, grandpa, sister, brother
    • Who is it?
    • Goodnight
    • What is it?
    • It’s a …

Ambiti lessicali

    • I colori
    • I numeri
    • L’inverno

torna su

UDA 3 - “Spring

Obiettivi formativi

  • Sviluppare un atteggiamento positivo verso l’apprendimento della lingua inglese
  • Sviluppare la flessibilità cognitiva attraverso una costante sollecitazione e un progressivo sviluppo del linguaggio in generale
  • Identificare e abbinare numeri e figure
  • Comprendere ed eseguire istruzioni e procedure
  • Ascoltare specifiche informazioni con particolare attenzione

Obiettivi specifici di apprendimento - abilità

Ricezione orale

  • Comprendere e rispondere con azioni a semplici istruzioni
  • Comprendere e identificare attraverso il linguaggio verbale e non verbale i nomi dei vocaboli legati alla primavera, i nomi degli oggetti scolastici, i nomi dei colori e i numeri 1-10

Interazione orale

  • Rispondere a semplici domande
  • Partecipare a una storia attraverso il mimo
  • Cantare una canzone

Produzione orale

  • Abbinare le parole alle immagini
  • Dire il nome degli oggetti scolastici
  • Dire i nomi dei colori degli oggetti scolastici
  • Contare fino a 10
  • Riconoscere le lettere iniziali corrispondenti ai suoni in inglese

Obiettivi specifici di apprendimento - conoscenze

Strutture linguistiche

    • What is it?
    • It’s a …
    • What season is it?
    • How many pink pencils?
    • Two purple rulers
    • Three black pens

Ambiti lessicali

    • I colori
    • I numeri
    • La primavera
    • Gli oggetti scolastici

Fonetica e fonologia

    • Suoni e intonazioni della lingua inglese

torna su

UDA 4 - “Summer

Obiettivi formativi

  • Sviluppare un atteggiamento positivo verso l’apprendimento della lingua inglese
  • Sviluppare la flessibilità cognitiva attraverso una costante sollecitazione e un progressivo sviluppo del linguaggio in generale
  • Identificare e abbinare numeri e figure
  • Comprendere ed eseguire istruzioni e procedure
  • Ascoltare specifiche informazioni con particolare attenzione

Obiettivi specifici di apprendimento - abilità

Ricezione orale

  • Comprendere e rispondere con azioni a semplici istruzioni
  • Riconoscere le lettere iniziali che corrispondono ai suoni in inglese e collegare le parole alle immagini
  • Ascoltare e identificare tre parole legate all’estate
  • Identificare animali

Interazione orale

  • Rispondere a semplici domande
  • Giocare in gruppo
  • Partecipare a una storia
  • Mimare gli animali mentre si ascolta la canzone

Produzione orale

  • Nominare animali
  • Imitare i versi degli animali
  • Indicare e dire il nome di cinque parti del viso

Obiettivi specifici di apprendimento - conoscenze

Strutture linguistiche

    • What is it?
    • It’s a …
    • What season is it?
    • Two bees (il plurale dei nomi e i numeri)
    • There’s a …
    • Holly says: “Touch your…”

Ambiti lessicali

    • L’ estate
    • I numeri
    • I colori
    • Gli animali
    • Il viso

Fonetica e fonologia

    • Suoni della lingua inglese

torna su

Ultima modifica: 24 08 2010